ANNI SETTANTA
caratterizzati da “ teatrini” in maiolica al cui interno vi sono composizioni di elementi fantastici, di scritte e di oggetti reali - Clicca qui per entrare nella sezione -
ANNI OTTANTA
sono identificabili con opere molto realiste a grandezza naturale, ironiche e sarcastiche che dal premio Faenza coi pantaloni vanno agli indiani svizzeri quindi verso la fine degli anni ottanta con l'inizio del neo barocco selvaggio -
Clicca qui per entrare nella sezione -
AGLI INDIANI SVIZZERI
tratta rivisitandoli gli emblemi degli indiani d'America, i loro oggetti il loro armamentario magico
- Clicca qui per entrare nella sezione -
FINE ANNI OTTANTA E ANNI NOVANTA
sono imperniati quasi totalmente sul neo barocco-selvaggio con alcune esperienze nell'industria delle piastrelle, nel design e nei complementi d'arredo -
Clicca qui per entrare nella sezione -
ANNI DUEMILA / DUEMILADIECI
dal barocco alle teste parlanti -
Clicca qui per entrare nella sezione -
MONUMENTAL WORK
opere pubbliche -
Clicca qui per entrare nella sezione -
ALCUNI DISEGNI
schizzi e progetti vari -
Clicca qui per entrare nella sezione -