Fine Anni Ottanta e Anni Novanta
Dalla fine degli anni ottanta, progressivamente prende l'avvio un lungo periodo, la cui ricerca è incentrata sulla velocità del gesto, sulle forme sinuose della natura, sul “neo barocco selvaggio”.

Araldica 1987 (120x60x40)
Diable Diabolik 1987 (95x60x52)
Foglia d'acanto 1988 (62x33x20))
Sotto un cavolo 1988 (57x58x40)


Origene - Borgo Valsugna arte sella 1988
Ripiegamento in rosa 1989 (190x110x20)
Onda blu 1989 (176x86x23)

Mutagena 1989 (120x80x95)


Frammenti d'acanto 1990 (147x37x35)
Uragano 1990 (130x40x30)
Aliena 1990 (67x72x45)
Aliena (part) 1991 (102x110x47)
Vortice 1991 (55x55x18)
Grande carnivora 1992 (250x90x55)

Sublime tumulto 1993 (45x40x38)

Vegetal power 1993 (90x70x30)

Zefiro barocco 1993 (152x65x20)

Mirandolina 1996 (30x20x24)
Mirandolina (particolare) 1996
Appunti di viaggio 1998 (226x28x15)

Tramontana 2003 (126x30x20)